Formazione sanitaria per gli stranieri

424

TRAPANI. Grazie ad un protocollo d’intesa firmato da Asp e Rotary Club, i sanitari marocchini, dipendenti da strutture pubbliche del Regno del Marocco, potranno partecipare a Stage individuali presso centri specializzati per la cura della Talassemia. L’Azienda sanitaria trapanese è infatti inserita nella rete per la cura e prevenzione delle Talassemie, istituita dall’Assessorato regionale. Gli stage di 60 giorni si svolgeranno a Trapani e Marsala con l’obiettivo di facilitare ai migranti l’accesso alle strutture sanitarie e migliorare le cure dei pazienti talassemici dell’Ospedale Al Farabi di Oujda, in Marocco.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGiulia Adamo: “Sistema di assunzione dal sapore clientelare”. La replica dell’ASP
Articolo successivoTradimento reciproco fu…
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.