Incidente sul lavoro a Cerda. Muore un operaio AMAP

617

CERDA – Tragico incidente sul lavoro ieri mattina, 16 Novembre. Antonio Cinquemani, operaio partinicense di 57 anni è deceduto mentre era impegnato, insieme ad altri operai della società A.M.A.P. , in dei lavori di controllo su una perdita della condotta idrica in contrada “S. Antonio”. La condotta collega l’acquedotto di Scillato alla rete di Palermo. Una prima ricostruzione dei carabinieri ha chiarito gli avvenimenti: l’operaio è stato colpito da un getto d’acqua a forte pressione in seguito all’esplosione della condotta idrica ed è stato scagliato a circa 10 metri di distanza. Prontamente accorsi, i medici del 118, intervenuti con l’eliambulanza, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Adesso continuano le indagini dei Carabinieri della stazione di Cerda e della Compagnia di Termini Imerese, mentre l’autorità giudiziaria ha richiesto l’autopsia sulla salma.

Si tenta di scoprire le possibili cause dell’incidente, quando lavorare diventa un pericolo, e guadagnare onestamente un mestiere ad alto rischio.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDa quest’anno il biglietto per il presepe vivente di Balata di Baida anche online
Articolo successivoCorteo degli studenti a Palermo: un ferito