“Dovevamo saperlo che l’amore” trionfa al premio letterario di Siculiana

350

SICULIANA.Il romanzo di N.Martinico alias G.Elio Ligotti, Lupo Editore, nostro illustre conterraneo, essendo figlio di castellammaresi, trionfa al premio “Torre dell’Orologio” di Siculiana, in provincia di Agrigento. La tre giorni di Siculiana non era solo un premio, ma un appuntamento culturale: progetto “Siculiana tra le righe, un libro tra le mani”, una  fiera del libro, un momento di incontro tra autori, editori e fruitori. Siculiana si conferma polo culturale di grande importanza se è riuscita a polarizzare l’attenzione di tanti operatori del settore, ma anche di tanto pubblico. La giuria era presieduta dalla scrittrice palermitana Simonetta Agnello Hornby, autrice di livello internazionale. Durante la manifestazione premi speciali per gli autori che hanno ripercorso la storia di M.Francese e di G.Campagna: “Il quarto comandamento” di Barra -Francese, e “Con i tuoi occhi” di R.Brancato, premiati  dal Consorzio agrigentino  per la legalità e lo sviluppo. Dunque un momento di grande importanza culturale questo evento letterario, e siamo lieti che il vincitore sia stato un libro segnalato dalla rubrica culturale di Alqamah, avevamo visto bene.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamese ubriaco ruba 40 euro da un albergo
Articolo successivoStasera in consiglio comunale