Alcamo: imposta sulla pubblicità ed elenco degli scrutatori

426

Il Comune di Alcamo si affida ai privati. Intende affidare, in concessione, la gestione, l’accertamento e la liquidazione oltre alla riscossione dell’imposta sulla pubblicità e sui diritti di affissione. L’appalto durerà sette anni e partirà dal primo gennaio del 2012. E’ prevista anche la riscossione coatta. L’Amministrazione Scala ha messo a disposizione 355.250 euro. Le aziende interessate al bando pubblico ed a partecipare alla gara dovranno presentare la loro offerta entro le ore 12 del 21 novembre. Si occupa delle procedure il settore finanziario, che ha sede in Piazza Ciullo. C’è invece tempo fino al prossimo 30 novembre per presentare – pianoterra, Piazza Ciullo – la domanda per l’inserimento nell’albo unico delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArresto per spaccio di cocaina a Marsala
Articolo successivoLungo sciopero dei benzinai in Sicilia