L’archivio Rai Sicilia consegnato al Centro Sperimentale di Cinematografia

471

PALERMO. Importante e significativa la consegna da parte dell’Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo dell’intero archivio Rai Sicilia restaurato. Ci sono voluti anni di sapiente e accurato lavoro per riportare a nuova vita tutto il materiale conservato negli archivi Rai: c’è dentro un pezzo di storia per immagini della nostra terra. La consegna è fissata per le 11.00 di oggi ai cantieri culturali della Zisa (padiglione 6), durante la cerimonia verrà inoltre presentato il portale WWW.siciliainonda.rai.it che raccoglie e rende facilmente fruibile, quindi da tutti consultabile, tutte le trasmissioni Rai che vanno dal 1979 al 1993. Alla cerimonia di consegna sono invitate varie personalità della politica, tra cui il governatore Lombardo, della Rai siciliana e nazionale, giornalisti e dirigenti, e naturalmente i vertici del centro sperimentale di Cinematografia. Il materiale  che verrà acquisito dal centro sarà messo a disposizione principalmente ai corsisti di filmaker del 2009-2011, ed anche agli studenti dell’Università di Palermo che ne faranno richiesta. L’importanza di questo archivio sta nella quantità e nel tipo di materiale che spazia da documentari a interviste a dibattiti politici a lotte contadine; in un mondo che di immagini vive, poter “vedere” la storia è un grande contributo, un pò perchè si ha modo di ripercorrere fatti altrimenti dimenticati e perchè i giovani con questi mezzi hanno più familiarità piuttosto che con i classici libri, che non vanno comunque sottovalutati per importanza. Una copia del materiale sarà anche a disposizione della filmot.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBoom di richieste per l’utilizzo del credito d’imposta
Articolo successivoA Trapani il via l’iniziativa “Canestri in città”