Alcamo-Riviera Marmi, una finale

258

C’è tensione agonistica tra le fila alcamesi, tale da far sembrare questa partita una finale, c’è anche voglia di rifarsi, scotta ancora la sconfitta subita in coppa Italia, dove il Riviera era uscito vittorioso, meritatamente, contro la squadra alcamese un po’ sottotono.

Quella di oggi sarà la lotta tra una squadra, il Riviera, molto in forma e l’altra, l’Alcamo, che ancora stenta ad affermarsi, nonostante il grande valore di molti giocatori; l’allenatore dell’Alcamo, ma anche dirigenti e giocatori, nelle loro dichiarazioni sembrano sottintendere che, da ora in poi, ogni partita sarà una finale.

Mister Ciaramella recupera gli squalificati, ma perde il portiere, Sciarrino, quindi in porta dovrebbe andare Chimenti o Durantini, quest’ultimo sembra favorito per  ragioni di esperienza. Infine tutti sperano che, per festeggiare il suo diciottesimo compleanno, l’attaccante alcamese, Papania, si regali qualche bel gol, e contemporaneamente, con essi, faccia tacere i suoi detrattori, che molte volte lo criticano aspramente, (forse anche per il cognome che porta,) non tenendo conto dell’età del giocatore.

Un grande in bocca al lupo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa cultura al passo coi tempi, a Palermo i Musei disponibili su Iphone e Ipad
Articolo successivoCompletata la giunta di Castellammare
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.