Alcamo: divieto di soggiorno per il marito persecutore

371

ALCAMO. Un uomo di 34 anni, C.S., alcamese, ma trapiantato al Nord per lavoro, aveva inizialmente cominciato a commettere atti persecutori nei confronti della moglie, poichè quest’ultima aveva interrotto la relazione. Qualche mese fa, infatti, l’uomo è stato sottoposto a misura cautelare personale con divieto di frequentare gli stessi luoghi della consorte. Tale ammonizione non ha, tuttavia, sortito l’effetto sperato e ogni qualvolta l’uomo si è trovato ad Alcamo, ha continuato a molestare la moglie, aggiungendo pretese anche sull’affidamento dei figli, anch’essi dunque vittime di tale situazione. Viste le continue provocazioni, le condotte persecutorie e lo stato di ansia indotto nella donna e nei suoi familiari, il commissariato di Alcamo ha svolto ulteriori indagini, che hanno portato alla misura cautelare che impedisce all’uomo il soggiorno ad Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Aulentissima.Nuovi linguaggi per una nazione nuova.”
Articolo successivoEcco il comunicato del Vescovo Miccichè
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.