Sindacati contro ASP Trapani

435

ALCAMO – Il lento ed inesorabile declino dell’ospedale di Alcamo si avvia ai giorni conclusivi. Per la situazione del  reparto di ginecologia ed ostetricia,  i sindacati si scagliano contro il direttivo dell’ASP di Trapani, che ne ha in pratica definitivamente sancito la chiusura, con il trasferimento immediato  di tre ostetriche. L’accusa dei sindacati è di interruzione di servizio pubblico e, allo stato delle cose, non è garantita  la vigilanza. Per i motivi sopra esposti è stata fatta denuncia presso l’autorità giudiziaria. Nel frattempo ad Alcamo non si nasce.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAggredisce due connazionali Senegalesi a Mazara
Articolo successivoRiparte la campagna di tesseramento del PDL