“Aulentissima”: la poesia che rinasce nelle scuole alcamesi

532

PALERMO –  Sono stati presentati ieri i laboratori aperti alle scuole, dedicati agli appassionati di poesia. Il progetto “Aulentissima”, il cui titolo riecheggia una delle poesia più note in Italia del poeta Cielo D’Alcamo, è stato introdotto dall’Assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identita’ siciliana, Sebastiano Missineo. Il progetto si svolgerà ad Alcamo dal 21 ottobre al 20 novembre e prevederà una serie di incontri con personaggi importanti del panorama letterario nazionale che – in occasione dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia – celebreranno Cielo d’Alcamo che, con la sua poesia, contribuì a fondare le basi dell’italiano come lingua comune. La rassegna “Aulentissima – Nuovi linguaggi per una nazione nuova – Capitolo primo: la Poesia” è ideata dal Circuito Teatrale Regionale Siciliano, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’assessorato regionale dei Beni Culturali ed è sostenuta dall’assessorato alle Politiche culturali e dall’assessorato alla Pubblica Istruzione della citta’ di Alcamo. Alla conferenza stampa erano presenti il Sindaco di Alcamo, Giacomo Scala; l’Assessore alle Politiche culturali di Alcamo, Francesca Messana; l’Assessore alla Pubblica Istruzione di Alcamo, Gianluca Abbinanti; il Direttore artistico di Aulentissima, Giuseppe Cutino; il Presidente del comitato scientifico, Roberto Deidier, e il Professore Giovanni Ruffino, linguista e membro dell’Accademia della Crusca.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMorto Ex deputato DC Francesco Spina
Articolo successivoAlcamo inserita definitivamente tra i Comuni a vocazione turistica