Chiesto giudizio immediato per aver ucciso il padre

608

ALCAMO – I fatti risalgono al 13 maggio scorso, quando Alessandro Roccamena (38 anni) aggredì il padre provocandogli la morte. L’uomo, con problemi di alcol, subito dopo l’aggressione al padre, fuggì a Palermo con un’auto rubata. Il 31 Maggio venne arrestato con l’accusa di omicidio colposo.  Secondo il PM Andrea Norzi, l’uomo andrebbe processato con rito immediato, vista l’evidenza della colpa. Il processo si aprirà il 17 Novembre e l’imputato sarà seguito dall’Avvocato Bruno Vivona.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteApprovato dal Coni il progetto della piscina coperta di Mazara
Articolo successivoDomani il Trapani calcio ospita l’Andria