La Regione proroga il termine per la vendemmia 2011-12

760

PALERMO –  Il dipartimento regionale degli Interventi strutturali per l’agricoltura proroga al 10 dicembre prossimo il periodo entro cui possono avere luogo le operazioni di raccolta delle uve destinate alla vinificazione, esclusivamente per le uve da tavola destinate alla trasformazione in mosto per la produzione di succhi d’uva, negli stabilimenti appositamente destinati.

Il decreto conferma che il periodo entro cui possono avere luogo le fermentazioni e le rifermentazioni, iniziato il 27 luglio, termina il 30 novembre, mentre solo per i vini “Moscato di Pantelleria” e “Passito di Pantelleria” sono consentite le fermentazioni fino al 31 marzo 2012. Inoltre, la detenzione delle vinacce negli stabilimenti enologici è vietata a decorrere dal trentesimo giorno dalla fine del periodo vendemmiale. Il decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePrimo derby per l’Alcamo
Articolo successivoGara per l’affidamento Centro di Educazione Ambientale
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.