Trapani: Una ragazza confessa gli abusi subiti dal “patrigno”

312

TRAPANI- Eseguita l’ordinanza di misura cautelativa per l’uomo indagato per aver commesso, nel corso di diversi anni, abusi sessuali a carico della figlia minorenne della compagna. Le indagini sono partite dalla denuncia della ragazza, all’epoca dei fatti quattordicenne, che aveva recentemente confessato alla madre di aver subito diverse volte gli abusi del “patrigno”, nonostante avesse opposto più volte resistenza. La giovane ha deciso di confessare il proprio disagio non appena la relazione tra la madre e l’uomo si è interrotta, pensando di poter così salvaguardare la vita di altri minori.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa verità non allineata
Articolo successivoIn preparazione un concorso pubblico per l’Asp di Trapani
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.