Ferrara chiede di abolire le Province

459

ALCAMO –   Dopo i primi stop del Governo sul riassetto degli Enti locali, anche l’ On. Massimo Ferrara chiede l’abolizione delle Province.«Non credo di indulgere all’autocompiacimento nel rivendicare con forza di essere stato il primo a porre il problema dell’attuazione, in sostituzione delle Province, dei liberi consorzi di comuni in Sicilia, come previsto dal nostro Statuto, unitamente a quello dell’istituzione delle città metropolitane. Non v’è chi non veda come un simile provvedimento sia idoneo a tagliare drasticamente i costi della politica senza incidere su quelli della democrazia». Secondo Ferrara, il disegno di legge sui liberi consorzi consentirebbe, se approvato, alla classe dirigente siciliana di influire nel dibattito politico nazionale con proposte che attuano e rimettono al centro l’Autonomia siciliana. Inoltre, si trova d’accordo con la posizione di alcuni suoi colleghi di ridurre il numero dei parlamentari regionali da novanta a settanta.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRubava whiskey e champagne a Partinico
Articolo successivoBando lavori centro di raccolta RSU ad Alcamo
Marcello Contento
Marcello Contento nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.