In beneficenza i fondi raccolti per il “Pani cunzatu Fest”

1049

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Saranno ben settemila euro i fondi devoluti all’associazione di Don Mario Bonura, che opera per il Madagascar. Un ottimo risultato raggiunto grazie alla collaborazione tra l’associazione di commercianti di Scopello e il Comune di Castellammare del Golfo che, per il secondo anno consecutivo, hanno dato vita al “Pani cunzatu Fest” a Scopello. Circa duemila persone hanno gustato in piazza Nettuno, dove sono stati allestiti gli stand, la tipica ricetta del pane cotto a legna condito con olio d’oliva, pomodoro e formaggio e altri prodotti tipici; il tutto accompagnato da musica popolare siciliana, canti e balli folkloristici. «Mi complimento con gli organizzatori che a Scopello hanno dato vita a questa due giorni che ha unito la tradizione siciliana alla beneficenza- afferma il sindaco Marzio Bresciani-. La cifra raccolta, cioè settemila euro, che saranno donati oggi per il Madagascar, è abbastanza corposa. Speriamo che anche il prossimo anno si possa ottenere questo risultato, lavorando con impegno e serietà, e coniugando eventi di promozione turistica e solidarietà».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente11Settembre spettacolo di fine Estate
Articolo successivoParte la quinta edizione del Plas
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.