Lagalla, no Alfano, ni ……

624

“Sarò il candidato sindaco del centrodestra” così tuonò il Rettore del’Univ. di Palermo, Lagalla, sicuro dell’appoggio del Segretario Alfano. Mai frase simile scatenò malumori, Vizzini era sicuro di una sua candidatura, Simona Vicari ha dietro le spalle il presidente del Senato, Renato Schifani, che pare straveda per lei, mentre Francesco Scoma è figlio d’arte (il padre e’ stato sindaco di Palermo) si è fatto le ossa con ben quattro legislature all’Assemblea regionale, tutte ben costruite, una esperienza nel governo regionale ed un’altra, seppur breve, di vice sindaco di Palermo, e i nuovi partiti quelli di Micciché e PID sembrano non essere stati interpellati. Sembra un film, dove il rampollo del potere viene imposto dall’alto, ma sarà davvero così? una cosa è certa questa candidatura fa morire l’idea di primarie, di cui tanto parlava i segretario Alfano, che lavori quest’ultimo da Berlusconi del futuro? questo lo potremo sapere nei giorni che vengono, ad oggi sembra un pò tutto confusionario.

In bocca al Lupo La Galla, speriamo che non diventi vittima della confusione che per ora sembra padrona nel centrodestra, vedi finanziaria che cambia ogni giorno e mille proclami di oggi sono smentiti domani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUniversità- Mdu: “Lagalla si dimetta, campagna elettorale fuori dall’Ateneo”
Articolo successivoOggi Vecchioni a Partanna
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.