Più controlli e zone a traffico limitato a Castellammare del Golfo

553

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Maggiori controlli e nuove soluzioni per la gestione della viabilità e del traffico a Castellammare. L’Assessore all’Ambiente e Viabilità, Maria Stella Mangiarotti, ha predisposto un atto di indirizzo volto proprio ad un’intensificazione dei controlli da parte della polizia municipale.

Una delle ordinanze principali prevede l’stituzione di una zona a traffico limitato lungo la spiaggia Plaja, dove, per garantire la sicurezza ed il transito dei pedoni in occasione della mostra mercato, verrà chiuso al traffico il tratto di strada corsia lato mare dal 24 di agosto al 15 Settembre 2011, dalle ore 20 alle ore 4.

Inoltre l’atto di indirizzo prevede il potenziamento del servizio di sorveglianza e controllo del territorio, dell’ambiente e della viabilità, durante il periodo estivo. La polizia municipale dovrà  “assicurare una presenza costante di personale addetto sia nelle ore mattutine che nelle ore serali, predisponendo un numero di quattro unità, operanti unitariamente per singola fascia di orario (anziché sei unità la mattina e due unità la sera) per interventi mirati di accertamento e controllo, in alcune zone specifiche ove a causa della maggiore intensità di traffico, spesso si generano intasamenti”.

Attenzione anche nei confronti dell’ambiente: ci sarà “una squadra composta da almeno due unità addette al controllo e sorveglianza dell’ambiente”.

«E intendimento di questo assessorato promuovere una campagna di riqualificazione e valorizzazione del territorio e di rispetto dell’ambiente – afferma l’assessore Maria Stella Mangiarotti – allo scopo di migliorarne la fruizione, secondo una gestione volta all’inclusione sociale, al turismo e alla cultura, presupposti per una crescita dell’economia e della conoscenza, compatibilmente con le esigenze collettive e il decoro in genere».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIgor D’India: Missione Compiuta
Articolo successivoArrestati per spaccio
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.