Il Basket Trapani preannuncia ricorso

645

Sono pervenute al Basket Trapani le motivazioni del parere negativo della Comtec, con la quale è stato deciso che il basket Trapani non abbia la documentazione idonea per partecipare alla Legadue 2011/2012, inducendo così il Consiglio Federale alla ratifica di tale indicazione. Eccole per esteso:

1) mancato rispetto della condizione indicata al punto 1 della delibera 383/2011, in quanto il parametro R/I/P, così  come ricalcolato in sede di verifica ispettiva del 14 luglio 2011, presenta un eccedenza d’indebitamento di Euro 211.168,00 sanata parzialmente con finanziamenti soci per euro 120.460,00;

2) mancato rispetto della condizione indicata al punto 3 della delibera 383/2011, in  quanto così come accertato in sede di verifica ispettiva del 14 luglio 2011 risultano presenti nelle scritture contabili debiti scaduti verso erario alla data 30/04/2011 per un importo di Euro 61.114,32 (Irpef/Ire);

3) mancato rispetto della condizione indicata al punto 5 della delibera 383/2011, in quanto così come attestato dalla comunicazione della Lega competente pervenuta in F.I.P. in data 12 luglio 2011, la Società non ha rispettato le condizioni previste per  la permanenza ed ammissione alla Legadue.

Il Basket Trapani comunica che entro domani, mercoledì 20 luglio, presenterà all’Alta Corte di Giustizia del Coni ricorso avverso la decisione di estromissione dalla Legadue per la stagione 2011/2012, avendo piena fiducia che possa essere ristabilita la correttezza giuridica di tutti gli atti di questa vicenda.

L’azionista di maggioranza rassicura tutti i nuovi soci che abbiano partecipato all’azionariato popolare e all’azionariato diffuso: “le somme versate sono state utilizzate per l’iscrizione al campionato di Legadue 2011/2012 e nel caso in cui, malauguratamente, il Basket Trapani non dovesse disputare questo campionato, cui, a  nostro parere, ha diritto di partecipare, le stesse somme di denaro torneranno a disposizione del Basket Trapani srl, quindi dei soci”.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGIOCHI D’ESTATE
Articolo successivoArrestato pensionato per coltivazione di sostanze stupefacenti
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.