Scoperta piantagione di canapa indiana

2240

PARTINICO – Scoperta dai Carabinieri della Stazione di Trappeto unitamente a personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Partinico una piantagione di canapa indiana a Trappeto. La scoperta è stata resa possibile dal monitoriaggio del territorio svolto dal 9° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Palermo. É stato così possibile trarre in arresto con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio CHIHALAU Ionut Danut, 24enne Rumeno ma residente a Partinico via Pietro Novelli, muratore e CASARRUBIA Michele, 23enne di Partinico, disoccupato con precedenti specifici per droga. I due giovani sono stati sorpresi nell’atto di irrigare 238 piante di canapa indica, coltivate su un terreno demaniale ubicato in Partinico contrada Milioto.

I militari, notando la scena, hanno cercato di bloccare i due uomini che alla vista dei Carabinieri hanno tentato di darsi a precipitosa fuga. CHIHALAU è stato subito raggiunto ed arrestato mentre il CASARRUBIA si è dileguato per le campagne vicine.

Le ricerche sono andate avanti ininterrottamente e dopo due ore circa il giovane è stato rintracciato in un terreno di sua proprietà. L’intera piantagione è stata completamente estirpata per la successiva distruzione, mentre una parte, utilizzata per la campionatura, verrà utilizzata per le successive analisi di laboratorio. Gli arrestati espletate le formalità di rito sono stati associati alla casa circondariale “Ucciardone” di Palermo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGuasto Aruba 8 Luglio 2011
Articolo successivoL’impermeabile luminoso di Mario Merz: la “dieta” dell’immagine
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.