Il nuovo identikit di Matteo Messina Denaro

600

La Polizia di Stato ha aggiornato l’identikit di Matteo Messina Denaro. L’immagine del boss trapanese superlatitante è stata invecchiata partendo dall’ultimo modello del 2007  e dalle immagini precedenti. Il programma utilizzato per costruire l’identikit è  Age Progression che permette di modificare i tratti fisionomici in base al trascorrere del tempo.

La funzione dell’Identikit è molto utile per aiutare chiunque a riconoscere il ricercato. C’è da chiedersi, però, se qualcuno non sospetta che, come nel caso di Provenzano, Matteo Messina Denaro si trovi ancora oggi a Castelvetrano e ci sia sempre rimasto. Anche le indicazioni dell’ultima soffiata confermano questa ipotesi che ha condotto gli 007 a fare un blitz in una masseria nelle campagne castelvetranesi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAnnegato un uomo nel trapanese
Articolo successivoFinita l’emergenza idrica