Conferenza stampa di presentazione della rievocazione storica di Maria SS. del Soccorso.

955

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Giovedì 30 giugno si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione della rappresentazione storica Nostra Principalissima Patrona, evento che si terrà il 13 giugno alla cala marina a Castellammare del Golfo.

Il programma della manifestazione verrà reso noto durante la conferenza stampa che si terrà nei locali della biblioteca comunale “Barbara Rizzo, Giuseppe e Salvatore Asta” in piazza Matteotti: in seguito alla presentazione del sindaco Bresciani e dell’assessore alla Cultura Fasulo sono previsti gli interventi del Vescovo di Trapani Miccichè, del Presidente della Provincia Regionale di Trapani Turano, del presidente dell’Associazione Nostra Principalissima Patrona don Giuffrè e di Baldo Sabella, regista della manifestazione.
L’ultima edizione dell’evento risale al 13 agosto 2009, lo scorso anno non ha avuto luogo a causa di problemi legati al patto di stabilità. La spettacolare manifestazione, che avrà luogo il 13 luglio alla cala marina, rievoca l’intervento prodigioso di Maria SS. del Soccorso in favore di Castellammare, avvenuto il 13 luglio 1718, e ci si augura di bissare il successo avuto durante l’edizione del 2009 che ha fatto registrare a Castellammare più di 50 mila presenze.
Nel 1718 Filippo V re di Spagna e Amedeo di Savoia si scontrano per il possesso della Sicilia, e Castellammare del Golfo si trova al centro della contesa: infatti un bastimento spagnolo inseguito da alcune navi inglesi si rifugia ai piedi del castello. Vengono così sparati alcuni colpi di cannone a difesa della nave spagnola, ma gli inglesi si difendono sparando a loro volta: è l’inizio di una sanguinosa contesa. I castellammaresi, turbati dalla guerra, invocano così la protezione della Patrona Maria SS. del Soccorso, che ad un tratto giunge alla marina seguita da uno stuolo di angeli: gli inglesi, spaventati da questa visione, si danno finalmente alla fuga.
Gli avvenimenti vengono rappresentati attraverso narrazione, cori e musiche accompagnati da giochi pirotecnici e luci molto suggestivi, e la manifestazione si conclude con il corteo di tutti i figuranti verso la Chiesa Madre, dove renderanno omaggio alla Patrona.
Maggiori info sulla manifestazione sono reperibili sul sito www.rievocazione.org
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCici Film Festival
Articolo successivoPresentata la VII stagione “Teatri di Pietra”