Al processo per l’operazione Dioscuri parla l’imprenditore D’Angelo

391

ALCAMO- Ieri pomeriggio, nell’ambito di un processo che coinvolge diverse persone nell’operazione antimafia Dioscuri, è stato sentito Vincenzo D’angelo, imprenditore alcamese. D’Angelo ha dichiarato di aver subito diversi incendi e che per tale motivo si era rivolto a Filippo Di Maria, il quale piuttosto spesso sembrava essere in compagnia di Cola Melodia, personaggio molto noto ad Alcamo. D’Angelo ha dichiarato di non partecipare volontariamente agli appalti pubblici banditi in paese, e ha aggiunto di conoscere da molti anni Nino Papania, senatore alcamese per il Pd. Dichiara, altresì, di non aver mai ricevuto agevolazioni dalla politica, nè da Papania nè da altri.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAl Massimo: Lucia di Lammermoor
Articolo successivo“ALCAMO UNA CITTA’ IN CAMMINO” CENTRO CONGRESSI MARCONI ORE 18.30
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.