Una lettera denuncia il malcostume di un prete alcamese

1297

ALCAMO. Un’ altra tegola sembra abbattersi sulla chiesa alcamese che, dopo l’allontanamento più o meno volontario di Treppiedi, vede in questi giorni l’emergere di una questione diversa. Circola, infatti, da almeno un paio di giorni una lettera che denuncia un presunto prete che, da quanto esposto dall’anonimo scrittore, intratterrebbe relazioni tutt’altro che caste con diverse donne. Tale situazione pare non essere novità nè per il prete, che sembra dedito a tali relazioni da diversi decenni, nè per la cittadina, che sembra fare finta di non vedere ciò che accade. Non ci sono nomi nella missiva, se non quelli delle presunte amanti e il riferimento a luoghi della città, ad un auto di un preciso colore e al presunto carattere del parroco. Chi sia l’autore è difficile stabilirlo, ma pare che il riferimento non sia solo al parroco alcamese ma anche all’autorità episcopale che assisterebbe indifferente a tale comportamento.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani in prima divisione
Articolo successivoNuova lettera minatoria a Sgarbi