Lasciate in pace i marciapiedi del Corso

588

ALCAMO –  “Negli ultimi 20 anni i marciapiedi del Corso VI Aprile sono stati rimossi e ricostruiti 4 volte. I soldi pubblici pagati con le tasse dei cittadini vengono utilizzati per disfare a rifare“. Questa la critica mossa sulla bacheca facebook del gruppo “Alcamo Alzati” che sottolinea  il continuo smantellamento dei marciapiedi del Corso e l’eccessiva cura di questa zona di Alcamo. Al contrario, continua il commento, “tante strade comunali extraurbane rimangono senza manutenzione, diventando vere e proprie trazzere. Basta citare la strada Per Pietralonga, la strada Bigurdo Cavaseno, la strada Calanzone- Palmeri , dove un ponte  rischia di crollare“. Insomma, l’interrogativo che si pone è sul perchè alcuna strade centralissime vengano continuamente sottoposte a lavori di manutenzione, mentre altre delle zone periferiche rimangono con gli stessi difetti per decenni.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePrima conferenza della fondazione Aldo Filippi
Articolo successivoTrasporto gratuito per portatori d’handicap