Alcamo: Picchia il padre e lo uccide

783

ALCAMO. Martedì 31 maggio il Commissariato di Alcamo ha portato a termine l’arresto di Alessandro Roccamena, il quale appresa la morte del padre avrebbe rubato un auto per recarsi a Palermo, dove il genitore era stato ricoverato. L’accusa è di omicidio preterintezionale in quanto l’uomo,  38 anni, alcolista cronico, aveva picchiato, per l’ennesima volta, i genitori. Questa volta l’esito è stato fatale, già nelle prime ore  le condizioni del padre erano piuttosto preoccupanti. Appresa la notizia del decesso, Alessandro Roccamena, ancora una volta in stato d’ebbrezza, ha rubato un auto. L’uomo non ha mai mostrato segni di pentimento, tanto che al funerale del padre ha aggredito nuovamente la madre.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePartigiani di ieri e di oggi a confronto
Articolo successivoLavorando verso Sud – (foto)
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.