L’isolotto della Colombaia finalmente pulito

502

TRAPANI –  L’isolotto della Colombaia è tornato ad essere pulito grazie all’intervento dei volontari che hanno liberato la zona da tutta la spazzatura che vi era attorno. Il 7 maggio scorso l’Associazione Salviamo la Colombaia, il FAI delegazione di Trapani, l’ANTRAS protezione civile, l’Associazione Salviamo i Mulini, la Cop. Mare Service e l’Associazione ambientalisti hanno unito le forze riuscendo a raccogliere più di 50 sacchi di rifiuti di ogni genere (plastica, bottiglie di vetro, materiali vari) che sono stati trasportati sulla terraferma per essere avviati alla discarica. Non è solo la struttura, quindi, ad essere tenuta in una condizione precaria ma la colpa non è solo da addossarsi all’amminstrazione comunale che, di certo, si fa poco carico di tale situazione. Delle responsabilità vanno certamente ricercate, in larga misura, tra i cittadini e tra quanti frequentano quell’area, che, totalmente incuranti del bene pubblico, deturpano l’ambiente circostante alla Colombaia.

Utilizzando le parole di Luigi Bruno, Presidente dell’Associazione salviamo la Colombaia: “trattiamo l’isolotto come se fosse il nostro giardino”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente‘Ala al-’Aswani: ” Se non fossi egiziano”
Articolo successivoAlcamo: Consiglio Comunale vivace
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.