L’unità d’Italia a tavola

245
MARSALA.Venerdì, 15 Aprile presso il locale “La corte dei Mangioni “a Marsala si terrà un conviviale in ricordo dell’Unità d’Italia.
Ai tempi del Risorgimento l’osteria era luogo di ritrovo di carbonari, poi in tempi più moderni l’oste spesso era anche segretario dei socialisti del paese, quasi per tenere viva la tradizione. “Le Chaine des Rotisseurs” è un associazione di antichissime origini che nasceva come confraternita a Parigi, poi nel tempo, e dal 1248 anno di fondazione, ne è passato di tempo. Se in un passato le confraternite servivano per difendere i diritti dei confratelli, altro scopo hanno in tempi moderni: la diffusione della cultura e dell’amore per la buona tavola, il rispetto delle tradizioni e l’uso dei buoni ingredienti. Dunque a ricordo del fatto che la storia nei secoli si è fatta anche a tavola, l’Unità verrà ricordata e commemorata con un conviviale di Primavera in via G.Bovia, 28 alla Corte dei Mangioni. Con questa notizia si vuole ricordare che anche la tavola può veicolare cultura, storia passando per l’enogastronomia della nostra tradizione.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIntesa tra la Provincia di Trapani e l’ Istituto Regionale della Vite e del Vino
Articolo successivoImmigrati solo al sud