Mozione PD sulla dignità delle donne

628

Presentata dal consigliere del PD S.Daidone a tutela della dignità delle donne.La mozione è firmata dagli otto consiglieri del PD e da un consigliere del PDL , S. Sacco. Partendo da considerazioni tratte al quotidiano; stupri, violenze di ogni genere che mortificano la persona prima che la dignità specifica delle donne, violenze psicologiche e quantaltro, i firmatari si interrogano e traggono diverse conseguenze proponendo una sorta di carta dei diritti, e un impegno più concreto, soprattutto da parte delle istituzioni, nel favorire le pari opportunità, il rispetto della dignità e il contrasto a forme più o meno palesi di violenza. Tutto ciò può avvenire solo grazie alla stretta collaborazione tra i servizi e al consolidamento di quelli adesso esistenti ma di debole efficacia. In particolare ciò che preme è il rispetto dell’integrità fisica, nonchè psicologica, purtroppo spesso molto sottovalutata. Si invintano le amministrazioni locali a dotarsi di Centri antiviolenza, ove e qualora non fossero presenti, e un potenziamento dei servizi di assistenza a tutte quelle donne che chiedono aiuto per uscire dal circolo della violenza, troppo spesso intrafamiliare. Ciò che si chiede è una maggiore attenzione ed un maggiore impegno nel contrasto di tali problematiche.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’On. Ferrara in difesa del Tribunale di Alcamo
Articolo successivoAffidamento incarichi istruttore e direttore lavori