Non più di duemila richiedenti asilo nel residence degli aranci di Mineo

547

Secondo il progetto presentato dal ministro dell’Interno, Roberto Maroni, al sindaco del paese del Catanese, Mineo, Giuseppe Castania, durante un incontro al Viminale, il residence degli aranci di Mineo dovrebbe ospitare non più di duemila migranti richiedenti asilo per circa sei mesi. Successivamente provvederà il governo, tramite associazioni di settore, a spostare gli immigrati in strutture adeguate. Un’assistenza dignitosa all’interno del residence sarà garantita anche da realtà imprenditoriali siciliane. Tale progetto, rispondendo all’esigenza di soccorrere questi migranti che cercano prospettive positive per il futuro, può essere attuato solo attraverso la collaborazione tra governo e territorio siciliano.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePresentati gli eventi turistici della Provincia di Trapani
Articolo successivoBruce Lee fa il vigile a Palermo