Tentano di entrare in una tabaccheria praticando un foro nel muro

475

CINISI – La notte scorsa tre giovani palermitani sono stati tratti in arresto con l’accusa di tentato furto aggravato. I tre sono stati scoperti da una pattuglia dei Carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Carini mentre erano impegnati in un servizio di controllo del territorio. Si tratta di Cuccia V.,24 anni, Di Cara R., 21 anni, e Di Girolamo G., 20 anni. I ragazzi sono stati notati dalla pattuglia mentre erano intenti a realizzare un buco sulla parete della tabeccheria, col chiaro intento di entrare all’interno dell’esercizio commerciale.

Alla vista dei Carabinieri i tre hanno tentato immediatamente la fuga, due in auto ed uno addentrandosi nelle circostanti campagne. A seguito del breve inseguimento, gli agenti sono riusciti a bloccare i tre giovani e a condurli in caserma per le formalità di rito.

Dopo il rito direttissimo gli arresti sono stati convalidati e i tre sono stati condannati alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Palermo ed al divieto di allontanamento dall’abitazione durante l’arco orario notturno.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePubblicato il Bando per 4 chioschi a Castellammare
Articolo successivoCalcio Eccellenza Gir.A: L’Alcamo attende l’Akragas che potrebbe non arrivare.
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.