Alcamo: scommesse clandestine in via Vittorio Veneto

636

Un apparecchio collegato ad un circuito nazionale di corse di cani, che permetteva di effettuare scommesse senza il minimo controllo dei Monopoli di Stato, è stato sequestrato ieri, ad Alcamo, in un locale di via Vittorio Veneto. I carabinieri si sono serviti della collaborazione degli stessi Monopoli di Stato per le indagini che hanno portato al sequestro di numerose postazioni internet e qualche stampante, oltre che del locale. Due le denuncie: al titolare e all’impiegato che, ritirando il denaro e scommettendo per i clienti, avrebbero fatto da veri e propri intermediari.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMotorola Atrix 4G: uno smartphone all’avanguardia
Articolo successivoCalcio Eccellenza Gir.A: L’Alcamo espugna il Casteldaccia (0-3).