Una nuova area verde ad Erice

475
ERICE – Sarà destinato a diventare la nuova sede dei Servizi Demografici, l’edificio, sito in via Miceli, che il comune aveva acquistato, più di un anno fa, grazie a delle somme che giacevano inutilizzate nelle casse pubbliche dal 2002. La costruzione (ex “Casa della Fanciulla” poi IPAB Residence Marino) è circondata da un ampio appezzamento di terreno che un progetto comunale prevede di tramutare in un giardino urbano, con un parco giochi ed un angolo relax. In questo modo la cittadina potrà godere di un spazio verde aggiuntivo, considerando che tali luoghi sono difficili da creare una volta che sono stati distrutti per dare spazio all’edificazione di immobili.
La sistemazione e l’adeguamento dell’edificio e dell’area verde sono già cominciati ed avranno un costo complessivo di 50.000 euro che, se sommati ai 325.000 euro necessari per l’acquisto dell’immobile, rendono tale investimento abbastanza vantaggioso per le casse comunali, che non dovranno più sostenere le spese di sostenimento del canone per la locazione della sede decentrata dei Servizi Demografici.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Caffè Nannini ci riporta in classe
Articolo successivoOddo: firmato il decreto per i danni subiti dalla peronospera
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.