Riparte il processo su Denise Pipitone

729

MARSALA. Martedì riprenderà il processo per il sequestro della piccola Denise, scomparsa da Mazara del Vallo nel settembre 2004. Davanti il tribunale di Marsala sarà imputata la sorella Jessica Pulizzi, 22 anni, accusata di sequestro di minorenne insieme al’ex fidanzato Gaspare Ghaleb,24 anni, accusato anche di false dichiarazioni di fronte al Pubblico Ministero. Saranno inoltre ascoltati come teste il padre e la sorella di Piera Maggio, madre di Denise, l’ex marito della sorella, un altra parente e il perito che fu incaricato di ascoltare e trascrivere l’intercettazione ambientale effettuata l’11 settembre 2004 nel commissariato di Mazara, in cui emerge una comunicazione sottovoce di Jessica che si rivolge  alla propria madre in dialetto dicendo, pare di capire, di aver portato (presumibilmente la bambina) a casa di qualcuno che la stava aspettando. A febbraio la procura di Marsala dovrebbe concludere l’inchiesta che vede ìndagati anche Anna Corona, madre di Jessica, Antionio Cinà e la moglie Giovanna D’Asaro, e il padre di quest’ultima il pluriomicida Giuseppe D’Asaro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDomani all’Ars il nuovo polo
Articolo successivoOggi consiglio comunale ad Alcamo
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.