La Polizia Municipale celebra “San Sebastiano”

783

ALCAMO – La Polizia Municipale di Alcamo, patrocinata dall’Assessorato alla Sicurezza del Comune, organizza i festeggiamenti in onore del loro santo protettore, San Sebastiano. La cerimonia in onore del patrono avrà luogo presso il Collegio dei Gesuiti in Piazza Ciullo, giovedì 20 Gennaio.

La storia del santo si lega al Corpo di Polizia Municipale per il fatto che egli, durante l’impero di Diocleziano, fu comandante della coorte pretoriana, di stanza a Roma per la difesa dell’Imperatore. Sfruttando la sua posizione riuscì a diffondere il messaggio cristiano tra le famiglie nobili e tra i magistrati, giungendo a convertire perfino il prefetto di Roma. Quando Diocleziano, che aveva in odio i fedeli verso Cristo, scoprì che Sebastiano era cristiano lo condannò a morte trafitto dalle frecce che diverranno, poi, il suo elemento distintivo nelle sue rappresentazioni.

Ad Alcamo i festeggiamenti in suo onore avranno inizio alle ore 10,30 con la Santa Messa. A seguire, alle 11,30 circa, si potrà assistere allo Schieramento e Rassegna dei Reparti della Polizia Municipale alla presenza delle Autorità e degli intervenuti per concludere con il saluto delle autorità presenti: Giacomo Scala, sindaco di Alcamo, Franco Milazzo, Assessore alla Polizia Municipale,  e il Maggiore Giuseppe Fazio, Vice Comandante della Polizia Municipale.

Quì l’invito alla cerimonia.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTurano appoggia il sindaco Sgarbi
Articolo successivoRimodulazione del traffico a Castellammare
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.