A Erice un’Assessore di Destra per una giunta di centrosinistra

451

Il Sindaco di Erice stupisce ancora! Tranchida ha nominato Assessore Finanze, Tributi, Patrimonio e Società partecipate, Alberto Venza, che ha un curriculum di tutto rispetto, laureato in giurisprudenza, e con una lunga esperienza lavorativa dirigenziale, dove spuntano tra l’altro, quella di capo del settore accertamenti della direzione regionale dell’Agenzia delle entrate di Palermo, ma anche titolare dell’Ufficio delle entrate di Trapani e Palermo 1. Fino a qua niente di strano, ma la sorpresa sta nell’appartenenza politica del nuovo assessore, infatti Venza viene da una storia politica completamente diversa da Tranchida, cioé ha militato nel Movimento Sociale, quindi nella destra, e poi in Alleanza Nazionale. Questa è una sorpresa fino ad un certo punto, perché non ci si deve stupire se ci si rivolge, certe volte, a uomini di estrazione politica diversa per ricoprire ruoli in cui la preparazione tecnica e la integrità morale fanno saltare tutti gli steccati politici.

Il nuovo assessore stesso si è soffermato sul fatto che la scelta è ricaduta su di lui perché stimato come tecnico nel settore che si troverà ad amministrare e in più ha voluto sottolineare come vede con favore la politica per Erice da parte del Sindaco, che prescinde da steccati ideologici.

Quale potrebbe essere il neo di questa decisione? che un giorno riaffiorino le diversità ideologiche amministrative e si risolva il tutto con un grazie e arrivederci freddo e pieno di contrasti. Non è questo naturalmente ciò che ci si augura, ma anzi che questa scelta politica rompa gli steccati e faccia della politica l’unione delle persone capaci e con un progetto per il popolo che prescinda da giochi di potere.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteChiesto l’abbattimento delle barriere architettoniche a Valderice
Articolo successivoUniversità: dimezzato il debito. Ma a spese di chi?
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.