Bloccata corsa clandestina di cavalli sulla SS 113 Alcamo – Partinico

1882

PARTINICO – Sulla strada statale 113 che và da Alcamo a Partinico, il comando dei Carabinieri ha bloccato prima che avesse luogo una corsa clandestina di cavalli.

La tentata gara era stata organizzata lungo una strada secondaria, nei pressi di contrada Valguarnera. Gli agenti si sono accorti di un insolito movimento di auto in quell’area solitamente poco trafficata. Davanti i cavalli, dietro i calessi e ancora più dietro una fila di auto incolonnate. Alla vista dei militari gli spettatori, all’interno delle loro auto, si sono dispersi e i due fantini si sono dati alla fuga. I carabinieri sono riusciti a raggiungerne solo uno, F.P. partinicese quarantenne, venditore di frutta e verdura della città. Il fantino si è dapprima fermato ma ha poi tentato nuovamente la fuga cercando di investire un agente che si è spostato in tempo per evitare l’impatto e cavarsela con una semplice contusione al ginocchio. L’uomo è stato poi condotto in caserma con l’accusa di corsa clandestina di cavalli, maltrattamento di animali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Il cavallo è stato posto sotto sequestro e su di esso verranno eseguite tutte le analisi del caso per vedere se era sotto l’effetto di sostanze dopanti. Sono inoltre in corso indagini per identificare il conducente dell’altro calesse ed altre persone coinvolte nell’organizzazione della corsa clandestina.

La vicenda è avvenuta la scorsa domenica mattina, ma la notizia è stata diffusa soltanto adesso.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa Sicilia Internazionale
Articolo successivoIl B-day raccontato dai giovani – (foto)
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.