Marsala: truffe su aste fantasma

567

MARSALA – La Procura di Marsala ha scoperto delle aste giudiziarie false. Due persone sono finite in arresto con l’accusa di truffa dopo avere raggirato diciassette persone. Gli arrestati sono Salvatore Lombardo, di 53 anni, ex carabiniere, originario di Marsala, ma residente a Torino, e Antonio Maniscalco, di 55, carrozziere. I truffatori interessavano le loro vittime, presentandosi con dei documenti falsi, e proponevano loro di partecipare a delle aste fittizie per l’acquisto di motocicli, imbarcazioni da diporto e motori fuori bordo che venivano pagati dagli acquirenti  che, poi , restavano ad attendere invano.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa Regione promuove seminari per le guide
Articolo successivoAd Alcamo parte il mercato degli Agricoltori