L’opera lirica entra nelle scuole

476

ALCAMO – Ha avuto luogo ieri pomeriggio, al Centro Congressi Marconi, il primo incontro per la presentazione del corso “Magia dell’opera” rivolto agli allievi della scuola dell’obbligo, insegnanti e familiari. L’intento del corso è quello di avvicinare il maggior numero di persone possibile alla lirica e alla cultura operistica, disciplina musicale non molto seguita e conosciuta dal grande pubblico.

Il corso si caratterizza per un approccio ludico e coinvolgente che guida gli iscritti nel magico mondo della lirica e li accompagna, di volta in volta, alla scoperta di un’opera diversa, scelta tra i capolavori del melodramma italiano.

Questa prima edizione siciliana, a cui ha aderito il II Circolo Didattico (800 allievi e 50 insegnanti) di Alcamo, proporrà il melodramma giocoso di Gaetano Donizetti L’Elisir d’amore. La “Magia dell’opera” è un progetto realizzato dall’Associazione Musicale Tito Gobbi, associazione culturale senza scopo di lucro creata a Roma nel 2003 per onorare la memoria del baritono Tito Gobbi e per contribuire al progresso ed alla diffusione della cultura musicale, ed in particolare di quella operistica.

Il percorso didattico si svilupperà in tre fasi che avranno inizio a dicembre 2010 con la formazione degli insegnanti, successivamente ci sarà il coinvolgimento degli allievi e si concluderà a maggio 2011 con la rappresentazione teatrale dell’opera, nella quale i bambini accompagneranno il cast di cantanti lirici.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestato ricercato internazionale a Camporeale
Articolo successivoAgevolazioni economiche per chi restaura un immobile nei centri storici
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.