Ritrovate ossa di una donna scomparsa nel ’90

847

CASTELVETRANO. Lo scorso 9 Gennaio nel bagagliaio di una Fiat 127 venivano ritrovati resti umani, dopo mesi di controlli e ricerche l’esame del dna rivela che i resti sono quelli di Maria Rosa Nicolicchia. La macchina, rinvenuta dai carabinieri, era stata data alle fiamme e a causa del passare del tempo era stata interamente ricoperta di rovi.

Maria Rosa Nicolicchia, era scomparsa nel Maggio del 1990, allora aveva 35 anni, e qualche mese prima aveva lasciato la propria famiglia per andare a convivere con un uomo. Proprio il convivente ne aveva denunciato la scomparsa indicando l’allontanamento a bordo della 127. Dopo anni di vane ricerche, da parte delle figlie, e l’intressamento della nota trasmissione televisa “Chi l’ha visto?”, i resti sono stati trovati solo grazie ad una segnalazione avvenuta anonimamente.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarsala, anziano sventa rapina
Articolo successivoAlcamo: scoperta sala abusiva per il gioco d’azzardo
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.