Al via i pomeriggi musicali dell’Istituto Allmayer di Alcamo: quest’anno impreziositi da versi poetici

Pubblicato: giovedì, 31 ottobre 2019
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Tutto pronto per  i  "Pomeriggi musicali", la tradizionale rassegna sonora del Liceo Fazio Allmayer di Alcamo. Quest'anno le giornate verranno impreziositi da versi poetici che caratterizzeranno i vari concerti.

La diversificazione e la qualità dei vari ensemble, rappresentano il punto di arrivo e di partenza di un lungo percorso di cura, creatività ed impegno che ha visto sognare assieme alunni e docenti, in un'idea di scuola che avrete il piacere di ascoltare e di gustare durante ognuno degli otto appuntamenti concertistici. Dalla ottocentesca Chiesa di Santa Rosalia di Montelepre, da poco ritornata agli antichi splendori, Un soffio della bellissima Orchestra di fiati, volerà per posarsi su corde diverse che risuoneranno, fra gli stucchi del Serpotta, nella suggestiva Chiesa a forma circolare dei Santi Cosma e Damiano del Monastero di Santa Chiara di Alcamo. L' ensemble di percussioni rulla e percuote fra timpani e vibrafoni, xilofoni e piatti, all'interno della biblioteca comunale di Calatafimi Segesta. Tre gli appuntamenti che ci introdurranno nell'atmosfera natalizia, nella divina attesa di Gesù, al quale renderanno la loro preghiera l'Orchestra sinfonica, il Coro polifonico, arricchito dal Coro di voci bianche. Le Chiese Madri di Terrasini, Castellammare ed Alcamo vedranno aleggiare le vibrazioni di un complesso strumentale e corale di 120 musicisti, in un evento che si preannuncia di altissima qualità e di delicata intensità emotiva, grazie anche alla bellezza spirituale ed artistica dei luoghi.Fra tasti di estremi colori si insinueranno le agili falangi mosse dal cuore di giovanissimi talenti del nostro pianismo, nel loro omaggio a Castellammare.L'ultimo nato fra gli ensemble, quello jazzistico, sarà un inno al la libertà di cui si nutre questo incredibile filone della storia della musica. Lo scenario: il suggestivo ex mattatoio di Balestrate.

Letto 460 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>