“Re Minore” di Ferlito. La Sicilia tra conservazione e innovazione (VIDEO e FOTO)

Pubblicato: lunedì, 28 ottobre 2019
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

"Re Minore" di Giuseppe Ferlito, un ritorno nella sua terra perché "noi stessi dobbiamo raccontare la nostra terra" con il cuore di siciliani

Il contrasto tra una sicilia che resta legata al passato e una che guarda al futuro, così nel film di Giuseppe Ferlito "Re Minore" si confrontano e si scontrano le due anime di una terra stupenda fatta anche di contraddizioni, ma che comunque sa far uscire fuori passioni e concetti mai banali, questo quello che ispirano le parole del regista, che ha voluto raccontare la "mia Sicilia" con i suoi fonemi e linguaggi misti, quindi la Sicilia di "oggi".

La Sicilia tra conservazione e innovazione

Il regista vive in toscana, ma è originario di Burgio nell'agrigentino, ma essendo rimasto estremamente legato alla sua Sicilia, ne racconta un aspetto in particolare, cioé lo scontro tra conservazione e innovazione, che è rappresentato nell'opera di Ferlito nello "scontro" tra un giovane e un anziano (Il giovane protagonista tornato in Sicilia per rinnovare la sua arte, si scontra con il suo vecchio insegnante tradizionalista).

Il casting: gli attori e le attrici, tra cui la giovane alcamese Marianna Taormina

Ferlito per meglio rappresentare la sua Sicilia ha scelto attori e attrici della Sicilia, così da mettere in scena la realtà con tutti i suoi fonemi. Attori e attrici della sua città, Burgio, dell'agrigentino, e anche di Alcamo, cioé Marianna Taormina, la cui ascesa è stata oggetto di nostri precedenti articoli, nello specifico "Marianna Taormina da Miss a Reginetta, ma sempre Marianna" - "Marianna da Miss Sorriso, passando per il Gran Ballo di Vienna, ora attrice", ma troverete dopo l'intervista al regista Giuseppe Ferlito altri articoli sulla giovane alcamese.

 
Una Miss a prescindere (VIDEO)
L’alcamese Marianna Taormina trionfa alle selezioni regionali di Miss Italia
Surdi consegna la targa alla giovane studentessa premiata al gran ballo viennese di Roma
Un’alcamese vince la prima selezione regionale di Miss Italia in provincia. Secondo posto per una trapanese
Letto 5870 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>