Castellammare, 46 cittadini con difficoltà economiche al lavoro per ripulire spiagge e aree urbane

Pubblicato: venerdì, 17 maggio 2019
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Pubblicato il bando “Città pulita”: aperto anche a  carpentieri, saldatori, imbianchini… “Ampliato il progetto che ha una importante duplice valenza: ambientale e di sostegno economico sociale”

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. 46 cittadini con difficoltà economiche al lavoro per ripulire le spiagge e la città, curando anche il verde pubblico: è il progetto denominato “Città pulita” predisposto dall'assessorato ai Servizi Sociali.

"Quest’anno abbiamo deciso di ampliare e migliorare un progetto che ha una importante duplice valenza perché consente di ripulire la città e contemporaneamente supportare cittadini con disagio economico. Per questo il progetto è adesso denominato “città pulita” poiché non riguarda solo la pulizia delle spiagge come avveniva in precedenza ma anche di aree urbane e sarà articolato in tre tipi di attività che saranno attivate in diversi momenti -spiegano il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore ai Servizi Sociali Enza Ligotti-: pulizia mattutina di tutte le spiagge, pulizia pomeridiana della città, verde pubblico, manutenzione degli edifici comunali ed anche pulizia delle coste. Significa offrire più lavoro, anche specializzato, e garantire maggiore tutela ambientale non solo delle località balneari ma di tutta la nostra città. Per questo, oltre a 30 operai sono previste figure specializzate come ad esempio carpentieri, saldatori, imbianchini… Cittadini che a rotazione contribuiranno al decoro della nostra città per la quale occorre, però, il sostegno di tutti i castellammaresi che invitiamo ad essere sempre collaborativi".

Al progetto possono partecipare cittadini residenti a Castellammare del Golfo di età compresa tra i 18 ed i 65 anni che hanno precisi requisiti valutabili per la graduatoria come ad esempio il basso reddito, gli anni di disoccupazione, i figli a carico e vari altri parametri dettagliatamente riportati nel bando. I cittadini lavoreranno 4 ore al giorno per complessive 160 ore e riceveranno un contributo di 800 euro. Gli addetti alle “macchine movimento terra" lavoreranno sempre 4 ore al giorno ma per il doppio delle ore complessive, cioè  320 totali, e riceveranno quindi un contributo di 1.600 euro.

Saranno selezionati 30 operai per la prima graduatoria, 12 operai (3 operai specializzati, 3 carpentieri, 3 saldatori, 3 imbianchini) per la seconda graduatoria e 4 soggetti per la terza graduatoria che dovranno avere patente di categoria C o superiore ed il patentino di“Addetto alle macchine movimento terra". Città pulita” prevede, a cura dei cittadini selezionati tramite l’avviso pubblico, la pulizia mattutina, dalle ore 05,30 alle 9,30, di tutte le spiagge e nel pomeriggio, dalle ore 14,30 alle ore 18,30, la pulizia della città in particolare del verde pubblico, pitturazione ringhiere e pulizia e manutenzione degli edifici comunali. I cittadini selezionati si occuperanno anche della pulizia delle coste, con il supporto di imbarcazioni, e per questo un requisito indispensabile sarà saper nuotare.

Prevista anche la collocazione di nuovi contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, creando apposite isole ecologiche sulla spiaggia Playa e di Guidaloca.

L’istanza di partecipazione, da presentare entro il 25 maggio, può essere ritirata presso l’ufficio tecnico III Settore Infrastrutture ol’ufficio Servizi Socio Assistenziali che si trova in via poeta Vincenzo Ancona n 3, II piano, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13(telefono: 0924592207/238). A breve potrà essere scaricata anche dal sito internet del Comune (www.comune.castellammare.tp.it).

Letto 1171 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Emigrato ha detto:

    Egregio Sig.
    Sindaco.
    Il contributo che voi offrite a questi lavoratori, vero e che sono in difficoltà economiche,
    Ma sa che siano un po’ sottopagati.
    Non dico 20 euro ora
    Ma almeno 10 gli si possono dare.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>