Castellammare, si è insediata la nuova commissione toponomastica comunale

Pubblicato: mercoledì, 15 maggio 2019
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

Supporterà l’amministrazione nella scelta dei nomi per strade, piazze ed edifici pubblici

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Si è insediata la commissione toponomastica comunale, di recente ricostituita con la nomina dei nuovi componenti.La commissione è un organismo consultivo che ha il compito di supportare, a titolo gratuito, l’amministrazione comunale nella scelta dei nomi per strade, piazze ed edifici pubblici cittadini.

Presieduta dal sindaco Nicola Rizzo, la commissione si è insediata nella sala giunta di palazzo Crociferi e ne fanno parte: lo storico Francesco Bianco, lo scrittore, giornalista ed insegnante Enzo Di Pasquale, i consiglieri comunali Giovanni Portuesi, Liliana Crociata e Antonino Mistretta. Per regolamento, infatti, la commissione toponomastica è composta da due esperti esterni di storia, tradizioni locali ed urbanistica del territorio e da tre consiglieri comunali (2 di maggioranza ed 1 di minoranza) e dal responsabile dell’ufficio statistica.

Il sindaco Nicola Rizzo ha ringraziato i componenti per la disponibilitàa far parte della commissione affermando: “Auguro buon lavoro ai componenti, tutti professionisti e personalità qualificate che hanno accettato l’invito e che sicuramente, con competenza, daranno un importante contributo nella scelta dei toponimi per la nostra città. La denominazione delle strade, piazze e degli edifici comunali ritengo debba rispettare la nostra identità culturale e sono contento del fatto che sia stata sottolineata l’importanza di conservare la nostra storia, le nostre radici, le nostre tradizioni, dando priorità a chi è di Castellammare -ha concluso il sindaco Nicola Rizzo- o è legato alla nostra città in maniera significativa”.

Letto 769 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>