La Piana (CISL): “A Bologna per rappresentare le istanze dei nostri territori e del Sud”

Pubblicato: mercoledì, 1 maggio 2019
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

"Avviare serie politiche del lavoro e di sviluppo, la sicurezza nei luoghi di lavoro, deve essere la priorità nell’agenda delle istituzioni”

Il Segretario della CISL Trapani Palermo, Leonardo La Piana, comunica che saranno presenti alla "grande manifestazione CGIL CISL UIL che si terrà a Bologna per rappresentare i territorio di trapani e Palermo, territori nei quali la crisi occupazionale è in crescita, specialmente quella giovanile con tassi che vanno oltre il 50%. Per questo - afferma La Piana - "rilanciamo l’appello alle istituzioni nazionali regionali e locali, che hanno grandi responsabilità nel percorso di rinascita economica delle nostre città” .

“Parteciperemo continua La Piana - alla grande manifestazione nazionale di Bologna organizzata da Cgil Cisl Uil sui temi dell’Europa, del lavoro, diritti e stato sociale, per portare anche la voce del Sud del Paese che non ce la fa più, e di tutti coloro che un lavoro non ce l’hanno, che sono alla ricerca senza ottenere risposte, giovani e meno giovani e per i quali non è più possibile rinviare la programmazione di adeguate e specifiche politiche economiche che diano una sferzata ai territori. Siamo dell’idea che lo sviluppo del Sud debba passare necessariamente da quello dell’intero Paese e dell’Europa tutta".

"Il rilancio delle zone industriali - aggiunge il segretario generale CISL Palermo Trapani -, alcune delle quali ormai quasi desertiche non può più essere rinviato, bisogna puntare sulle eccellenze come ad esempio il turismo, l’agroalimentare, ma per farlo è necessario creare le infrastrutture e trasporti adeguati senza i quali non può esserci la rinascita economica; attrarre investimenti incentivando le grandi aziende; sbloccare le piccole opere strategiche per i territori avviando così i lavori nei cantieri edili, fermi da anni, programmare il tempo pieno nelle scuole, fondamentale strumento per rilanciare il tema dell’edilizia scolastica e dell’occupazione; riorganizzare il settore delle politiche sociali sia per dare riposte occupazionali agli operatori del settore sia accendere i riflettori sui temi della non auto- sufficienza, che purtroppo riguarda, a vario titolo, diverse fasce di età e di lavoratori”. “Per sostenere la crescita però serve un’Europa unita e solidale, e questo è uno dei temi al centro della manifestazione di quest’anno di Cgil Cisl Uil”.

E conclude il Segretario CISL Trapani Palermo con un messaggio rivolto al pressante tema della sicurezza sul lavoro: “Troppi incidenti gravi, troppi infortuni che confermano che, sulla prevenzione e sulla diffusione della cultura della sicurezza, c’è ancora molto da fare. Bisogna garantire a ogni lavoratore il rientro a casa a fine giornata, le imprese investano di più in sicurezza e le istituzioni competenti rafforzino i controlli”.

Letto 532 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>