“Cavallo di ritorno”. In manette 44enne

Pubblicato: mercoledì, 3 aprile 2019
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo.

Nella serata del 1 aprile, i Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo e della Sezione Radiomobile, hanno arrestato Mario PEREZ 44 enne mazarese per l’ipotesi di reato di tentata estorsione.

In particolare, nei giorni scorsi, la vittima, avendo patito un furto di una vespa da parte di ignoti malfattori era stata contattata telefonicamente da un soggetto fino a quel momento ignoto, il quale, dopo avergli fatto sapere che aveva nella sua disponibilità il ciclomotore rubato, chiedeva la somma di 100 euro per riconsegnare la refurtiva.

I militari dell’Arma, avendo avuto contezza della data dell’incontro tra i due hanno predisposto un articolato e lungo servizio di osservazione nel luogo dello scambio e, seguiti attentamente tutti gli spostamenti della vittima, riuscivano ad immortalare il momento della riconsegna del ciclomotore rubato immobilizzando ed identificando l’autore del reato.

Dopo gli accertamenti di rito, il Perez è stato arrestato per il reato di tentata estorsione e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Marsala. Ulteriori approfondimenti hanno poi consentito di acclarare le responsabilità di due minori per il furto della vespa.

Il livello di attenzione che i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo a difesa delle vittime di furti - sotto il costante coordinamento del Comando Provinciale dei Carabinieri di Trapani - è sempre altissimo. L’odierno sforzo operativo è frutto di un mirato impegno che i Carabinieri ripongono giornalmente per contrastare i c.d reati predatori.

Letto 2341 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>