Sopralluogo su monte Inici per valutare le condizioni delle pendici soggette a frane   

Pubblicato: martedì, 19 marzo 2019
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il sindaco: “Monitorare e prevenire eventuali dissesti dei versanti peggiorati dagli incendi degli ultimi anni. Coinvolti tutti gli enti preposti perché conoscano, partecipino e intervengano con progetti risolutivi”

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Un sopralluogo congiunto per valutare le condizioni geomorfolgiche sui versanti delle pendici di monte Inici, che sovrasta Castellammare, per prevenire eventuali dissesti: ieri mattina è stato effettuato un monitoraggio dei luoghi da parte della Protezione civile regionale con il Genio Civile di Trapani, il corpo Forestale di Castellammare e l’ispettorato Forestale, il comandante della polizia municipale Giuseppe Giordano ed alcuni tecnici comunali. I vigili del fuoco effettueranno il sopralluogo entro la fine del mese perché assenti a causa di un servizio urgente.

"Le aree monitorate sono da sempre soggette, per geomorfologia, a fenomeni franosi che negli ultimi anni, per la presenza di continui incendi -spiega il sindaco Nicola Rizzo-, presentano un peggioramento che deve essere certamente tenuto d’occhio: per questo abbiamo istituito un tavolo tecnico permanente che si è già riunito ai primi del mese al palazzo municipale ed al quale hanno preso parte tutti i convocati con i quali si è stabilito di fare un sopralluogo, effettuato ieri mattina dai vari Enti: dalla Protezione Civile regionale al Genio Civile e Forestale alla presenza dei nostri tecnici ed esperti. I versanti presentano situazioni di rischio per le quali occorre un monitoraggio costante ed una progettualità che possa portare ad interventi risolutivi. La nostra metodologia di lavoro, quella di istituire tavoli tecnici permanenti, porta a mettere a conoscenza diretta tutti i responsabili dei settori di ogni ordine e grado, in modo che dopo le constatazioni dei fatti, possano proporre soluzioni da prevedere tramite interventi progettuali. Il nostro esperto di monte Inici, Antonio Senia, ci ha segnalato punti critici da verificare tra i quali zona Bocca della Carrubba per la quale c’è già un progetto preliminare di riduzione del rischio e dunque occorrono degli studi di fattibilità".

La aree oggetto del sopralluogo sono classificate dall’assessorato regionale al Territorio ed Ambiente come soggette a fenomeni di crollo caratterizzate da un livello di rischio molto elevato.

"Sono previsti altri incontri per la valutazione dello stato geomorfologico di Monte Inici  poiché nel corso della prima seduta del tavolo tecnico è emerso che occorre lavorare sulla prevenzione e monitoraggio del territorio, così come sulla prevenzione incendi e sull'informazione. Al tavolo tecnico ho anche fatto presente di verificare lo stato attuale del canalone di gronda –conclude il sindaco Nicola Rizzo- come già segnalato al Genio Civile di Trapani e al responsabile comunale Lavori pubblici, al fine di monitorarlo con costanza".

Letto 559 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>