Castellammare, volontari ANOPAS e Guardia Costiera ripuliscono Cala Marina: “Tolta tanta plastica”. FOTO

Pubblicato: venerdì, 1 marzo 2019
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
2

Volontari ANOPAS e Guardia Costiera al lavoro per ripulire la spiaggia dalla plastica

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Questa mattina i volontari dell’associazione di protezione civile ANOPAS di Castellammare insieme alla Guardia Costiera locale hanno ripulito la spiaggia di Cala Marina. L’intera spiaggia, dopo le mareggiate dei giorni scorsi, era piena di rifiuti di ogni genere portati dal mare, oltre alle migliaia di meduse morte. L’input è arrivato dai volontari dell’associazione ANOPAS che da anni portano avanti iniziative simili su tutto il territorio: “Abbiamo già fatto qualcosa di simile negli anni scorsi proprio qui in Marina. – ha spiegato ad Alqamah.it il Presidente Mario Collica – Nei giorni scorsi abbiamo fatto la stessa attività di pulizia nei pressi degli abbeveratoi “Pioppo” e “Parchi”, oltre che nella villa comunale Regina Margherita. Abbiamo lanciato l’dea alla locale Guardia Costiera, a cui spetta la vigilanza del tratto interessato, e abbiamo subito trovato la piena collaborazione.”

Questa mattina tanti volontari muniti di guanti e sacchi neri hanno liberato la spiaggia dall’invasione di bidoni e bottiglie di plastica, gomme di auto, boe portate dalla corrente, bottiglie di vetro e rifiuti di ogni genere che saranno smaltiti grazie alla ditta preposta dal Comune. L’iniziativa ha trovato il plauso dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Nicolò Rizzo. Sul posto questa mattina anche l’Assessore Maria Tesè che si è complimentata con i volontari per l’ottimo lavoro svolto.

“Dopo la mareggiata degli ultimi giorni avevo già scritto al Comune al mio comando provinciale in merito alla necessità di organizzare una pulizia straordinaria della spiaggia. – ha affermato ad Alqamah.it  il Comandante della Guardia Costiera di Castellammare del Golfo Maurizio Scozzari – Successivamente ci siamo incrociati con l’associazione ANOPAS e con Mario Collica e abbiamo subito trovato una piena sintonia. Nei prossimi giorni procederemo a rimuovere anche le alghe presenti sulla battigia che dovranno essere smaltite come rifiuti speciali. Abbiamo già in programma altri interventi di pulizia dentro il porto. Infatti ci stiamo attivando – sottolinea il Comandante Scozzari – con tutti gli altri Enti preposti per organizzare, con il nostro ufficio e alcuni sub locali, una pulizia straordinaria, magari con l’inizio della primavera, dei fondali dello specchio di mare che va dal castello fino al porto.”

Letto 1749 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>