Castellammare, il pianista e compositore brasiliano Marcelo Cesena incontra gli studenti

Pubblicato: sabato, 9 febbraio 2019
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Al centro dell’incontro un “percorso motivazionale” musicale per affrontare le scelte future

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Ieri mattina presso l’aula magna del Liceo Classico “Vivona” di Castellammare, il noto pianista e compositore brasiliano Marcelo Cesena ha incontrato i ragazzi delle classi 5° del liceo “Matterella-Dolci”. L’incontro dal titolo "Costruttori di Cattedrali" fa parte di un progetto più ampio organizzato dal Centro di Solidarietà Nicola Coppola. Proprio in questi giorni i volontari del CDS stanno incontrando alcune 5° classi per l’orientamento in uscita. Partner dell’incontro il Comune di Castellammare del Golfo e l’istituto Mattarella-Dolci.

Cesena, oltre ad essere un musicista di fama internazionale, è anche un educatore. Incontra ragazzi e suona nelle scuole da anni con lo scopo di diffondere non solo la bellezza della musica, ma anche la passione per lo studio e la formazione personale. Con un linguaggio semplice e diretto ha “stimolato” gli studenti focalizzandosi sui metodi da adottare per le scelte future. Un tema per niente banale. Tra un pezzo al pianoforte e l’altro Marcelo Cesena è riuscito a strappare oltre ai sorrisi anche una consapevolezza nei giovani (e nei meno giovani) presenti: “Le scelte di oggi, potrebbero essere quelle della vostra vita” - ha affermato.

In modo puntuale ed efficace ha sottolineato le cose che nella vita contano di più: la felicità e la libertà. “Voi giovani dovete fissarvi uno scopo nella vita e raggiungere la meta. Perché le scelte di oggi - ha sottolineato - possono essere veramente quelle della vita. Non è vero che non sapete fare sacrifici, voi ogni giorno fate tanti sacrifici per venire a scuole e studiare, occorre quindi un metodo per raggiungere ogni obiettivo.” Cesena ha ripercorso le tappe della sua vita artistica, dalle favelas di Rio de Janeiro fino a Los Angeles con i divi di Hollywood. Tramite un semplice gioco con cui ha coinvolto gli studenti ha saputo spiegare l’importanza di una scelta attenta e oculata per indirizzare al meglio i percorsi futuri. “Ho iniziato a capire che volevo vivere di musica a dieci anni, prima invece odiavo la musica, soprattutto quella classica. Oggi, dopo tanti anni, vivo ancora di musica. Ricordatevi – ha aggiunto Marcelo Cesena – che ci sono scelte che ci aiutano a capire chi siamo oggi e soprattutto chi saremo domani.” Tramite un semplice gioco con delle scatole di cartone ha spronato i ragazzi a “fare scelte non a caso, ma ragionate, seguendo un criterio ben preciso”.  Marcelo Cesena ha portato agli studenti castellammaresi il linguaggio universale per eccellenza, la musica, utilizzandolo come veicolo per diffondere ironia e motivazione per affrontare al meglio la vita dopo la scuola.

Letto 521 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>