Laboratorio interculturale: avvio il 16 febbraio

Pubblicato: lunedì, 4 febbraio 2019
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
ALCAMO. Prenderà il via a metà febbraio, e avrà cadenza settimanale, il laboratorio "Trame: identità e culture in transito", un momento di incontro che fa parte del più ampio progetto "Il filo di Arianna, dalla cura del volontariato al volontariato che cura", finanziato da "Fondazione con il Sud". Un occasione per conoscersi e fare rete, ma anche per approfondire culture che spesso non si conoscono tra loro e scambiare  pensieri, somiglianze e differenze. Sono previsti diversi momenti esperenziali e di approfondimento su artigianato (lavoro a maglia, uncinetto, cucina, etc.), rituali, usi, costumi: il tutto volto ad approfondire le lingue e lavorare sulla costruzione di nuovi orizzonti comuni.  Gli incontri saranno facilitati da mediatrici culturali e dalle dott.sse Simona De Simone e Valentina Lucchese, entrambe psicologhe e psicoterapeute. Le iscrizioni saranno chiuse giorno 12 febbraio. L'associazione "Camminare Insieme" di Alcamo, tra i partner del progetto, ha stipulato un protocollo di intesa con l'"Unitre" (e in particolare con il relativo Centro Ascolto Padre Nino Aparo, attivo in città da diversi anni a servizio dei migranti) e lancerà proprio nelle prossime settimane il ciclo di incontri che vedrà interessate donne straniere e donne alcamesi disposte a mettersi in gioco proprio attraverso questi incontri di gruppo volti a creare dialogo e appunto nuove trame. Gli incontri si terranno presso i locali del Centro  Ascolto " Padre Nino Aparo" dell' Unitre di Alcamo in via Girolamo Caruso, 18. Il laboratorio non ha alcun costo per i partecipanti e si richiede una presenza ad almeno il 70% delle attività (34 ore totali) che prevederanno momenti di dialogo, di lavoro su materiali di vario genere, scambi di usanze, riflessioni sulle religioni etc. Tra gli obiettivi vi è proprio quello di permettere un maggiore scambio tra tutte le donne ed evitare l'isolamento sociale che favorisce l'inasprirsi delle fragilità individuali. Per maggiori informazioni, o iscrizioni, è possibile chiamare i numeri: 389 0584750 (Dott.ssa De Simone) 393 9000300 (Dott.ssa Lucchese) 3297656017 (Centro Ascolto Padre Nino Aparo).  
Letto 364 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>