Belluardo e il Tam Sicilia premiati ad Erice

Pubblicato: sabato, 5 gennaio 2019
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ERICE. Inizio 2019 all’insegna dello Sport e delle Arti Marziali per il Maestro Cesare Belluardo (cintura nera 7°dan) e per gli atleti dell’ASD Team Sicilia di Trapani, infatti sono stati premiati dal Vicesindaco Angelo Catalano, nella splendida cornice fornita dalla piazza della Matrice ad Erice.  Sette atleti della società trapanese e lo stesso Maestro Belluardo nella veste di caposquadra, premiati perché vincitori ai recenti “Campionati Mondiali Unificati WTKA di Arti Marziali e Sport da Combattimento” svolti a Marina di Carrara.

La premiazione si è svolta durante la presentazione della prima tappa della Maratona Marziale Italiana WTKA, che avrà sede ad Erice presso il Pala Cardella con il patrocinio del Comune di Erice nel mese di febbraio.

La manifestazione sarà valida anche per l’acquisizione del punteggio per la successiva qualificazione alla finale dei Campionati Italiani wtka 2019, che si svolgerà a Roma ed ancora alla formazione della Nazionale Italiana della prossima stagione sportiva.

I marzialisti de Team Sicilia hanno gareggiato in diverse discipline e categorie della Kick Boxing e del Karate, salendo per ben 34 volte sul podio vincendo 12 TITOLI MONDIALI, 18 ARGENTI e 4 bronzi. Tra queste anche svariate medaglie d’oro ed argento di squadra, con le rappresentative miste della regione Sicilia e Puglia gemellate per l’occasione.

Gli atleti premiati sono Davide ed Alessio Belluardo (figli del Maestro trapanese), Roberta ed Andrea Sferlazza, Christian ed Irene Marchese e Noemi Romano. Tra questi Davide, Alessio, Roberta, Christian, Irene e Noemi sono attualmente facenti parte della nazionale italiana WTKA.

Il Maestro Belluardo si è soffermato sulla forte valenza educativa che la pratica delle Arti Marziali svolgono nella crescita dei nostri adolescenti, riguardante la formazione del carattere e l’acquisizione della sicurezza personale, ma anche l’educazione al rispetto delle regole sociali e lo spirito di sacrificio che la vita impone nell’affermazione dei propri ideali.

Inoltre ha sottolineato l’importanza di questi campionati che, essendo “unificati”, hanno coinvolto ben 37 Federazioni Internazionali ciascuna delle quali ha messo in palio, in un’unica manifestazione, il proprio Titolo Mondiale. Questo, ha fatto sì, che ogni podio conquistato dagli atleti vincitori permetta di fregiarsi di essere contemporaneamente il campione mondiale di ognuna di queste prestigiose sigle.

Nella foto, presenti il Vicesindaco Angelo Catalano, il Maestro Cesare Belluardo, Maria Antonietta Crapanzano ed i sette atleti premiati dal Comune di Erice, Davide ed Alessio Belluardo, Roberta ed Andrea Sferlazza, Christian ed Irene Marchese e Noemi Romano

Letto 523 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>