Prevenire incidenti da “botti”, i Carabinieri di Alcamo e Mazara del Vallo nelle scuole per sensibilizzare

Pubblicato: mercoledì, 26 dicembre 2018
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il Capodanno è ormai alle porte ed è iniziato l’acquisto dei tradizionali “botti”, che nella notte del 31 dicembre vengono fatti esplodere per salutare l’arrivo del nuovo anno.

Purtroppo, tale pratica evoca alla mente il triste fenomeno degli incidenti che, ogni anno, a causa di un uso improprio dei fuochi pirotecnici, fanno registrare casi di ferimento talvolta anche gravi.

Al fine di prevenire tale triste consuetudine, i Carabinieri delle Compagnie di Alcamo e Mazara del Vallo hanno organizzato un ciclo di incontri presso le scuole dei due comuni per sensibilizzare i giovani sul fenomeno degli incidenti connessi all’utilizzo scorretto dei fuochi d’artificio istruendoli in merito al giusto utilizzo degli stessi, poiché proprio i giovani sono una delle fasce maggiormente esposta a tali evenienze.

L’iniziativa, studiata con l’intento di spiegare ai ragazzi quali precauzioni adottare per evitare che l’utilizzo dei fuochi d’artificio diventi una pratica pericolosa, è stata supportata ed arricchita dalla qualificata presenza degli artificieri dell’Arma dei Carabinieri in servizio presso il Comando Provinciale di Trapani, personale specializzato nella gestione del materiale esplosivo e delle emergenze connesse al rinvenimento di eventuali ordigni.

I Carabinieri hanno inoltre evidenziato l’importanza di acquistare solo ed esclusivamente giochi pirotecnici legali, rivolgendosi a rivenditori autorizzati e controllando che i giochi riportino, oltre alle marchiature previste dalla legge, le istruzioni per utilizzarli correttamente ed in assoluta sicurezza.

Le lezioni, durante le quali sono stati anche spiegati i diversi gradi di pericolosità dei fuochi d’artificio, sono state molto apprezzate dalle scolaresche coinvolte, che si sono mostrate molto colpite da quanto esposto dai Carabinieri e dalle nozioni divulgate dagli artificieri dell’Arma.

I Carabinieri, affiancando tale iniziativa al contrasto dell’introduzione sul mercato di fuochi pirotecnici illegali ed ai controlli posti in essere nei confronti dei rivenditori di giochi d’artificio, auspicano in tal modo di contribuire in maniera determinante a prevenire l’eventuale verificarsi di incidenti durante il prossimo Capodanno.

Letto 543 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>